Translate

sabato 6 febbraio 2016

Addio al rischio infarti e ictus. La scoperta degli scienziati: “Basta assumere ogni giorno l’estratto di…”

Addio al rischio infarti e ictus. La scoperta degli scienziati: “Basta assumere ogni giorno l’estratto di…”
Uno studio pubblicato sulla rivista americana Atherosclerosis ha dimostrato che l’estratto di melograno può prevenire e anche invertire il progressivo ispessimento delle arterie causate da accumulo di grasso, che è la principale causa di malattie cardiache. Il melograno ha dimostrato di essere in grado di migliorare non solo il flusso di sangue nel sistema cardiovascolare dei pazienti con problemi di cuore, ma ha anche contribuito a ridurre l’infiammazione e la pressione alta. La frutta aiuta a ridurre i trigliceridi in eccesso, il risultato di una dieta ricca di alimenti trasformati. La normalizzazione dei trigliceridi plasmatici può aiutare a prevenire attacchi di cuore e vari problemi cardiaci.
Altre ricerche mostrano che il succo di melograno contiene un potente antiossidante, un tipo di flavonoide più efficace nel prevenire problemi di cuore di quello esistente nei pomodori e vino rosso. Il medico e ricercatore Michael Aviram dice che per molti pazienti ad alto rischio, seri candidati all’impianto di bypass, è riuscito a evitare l’intervento chirurgico solo con succo di melograno. Il melograno è un antibiotico naturale; il succo abbassa il colesterolo, rallenta l’invecchiamento, previene problemi cardiaci, osteoporosi e rafforza le nostre difese immunitarie. La medicina popolare contempla l’uso di melograno nel trattamento di varie malattie. Il tè fatto con le foglie è usato per il lavaggio degli occhi mentre il tè fatto con la buccia di melograno è usato per le infezioni alla gola, diarrea e dissenteria cronica. Una sintesi dei vantaggi di melograno:
– Riduce il grasso corporeo e contribuisce al dimagrimento
– Previene le malattie cardiache grazie alle sue proprietà antiossidanti
– Riduce i livelli di colesterolo cattivo
– Previene la coagulazione del sangue e riduce i depositi di placca nelle arterie
– Combatte qualsiasi tipo di infezione grazie alla vitamina C contenuta in esso
– Lotta contro le infiammazioni grazie alle potenti proprietà anti­infiammatorie
– Ottimo per l’igiene orale; previene la placca, poiché ha proprietà antibatteriche
– Rigenera il fegato
– Contiene fitonutrienti e antiossidanti, che interagiscono con il DNA e proteggono il nostro corpo
Alcuni consigli: Preferite il melograno duro con la buccia liscia e priva di tagli o macchie.  
COME SI PREPARA IL SUCCO DI MELOGRANO
Dopo aver acquistato i nostri melograni, possibilmente non trattati, immergiamoli in acqua e laviamoli con cura, se sono particolarmente intaccati, può essere utile diluire nell’ acqua del lavaggio un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Dopo aver lavato i frutti con cura, portiamoli sul tagliere e passiamo alla fase del taglio, potrete per prima cosa eliminare la calotta superiore del melograno e tagliate di netto due volte il melograno in verticale, in questo modo si aprirà a fiore e sarà molto più semplice prelevare i chicchi, in alternativa possiamo tagliare in orizzontale il frutto tre volte ed eseguire un taglio centrale perpendicolare o utilizzare direttamente uno sgranatore elettrico. Dopo aver prelevato tutti i chicchi, magari aiutandovi con un cucchiaino, sciacquateli sotto l’acqua, quindi lasciateli sgocciolare per bene e se necessario, asciugateli con uno strofinaccio da cucina pulito. A questo punto prendete i chicchi asciutti e trasferiteli all’interno del frullatore ed azionate quest’ultimo alla massima velocità ma a ritmo intermittente, evitando in questo modo che il liquido si surriscaldi troppo intaccando le proprietà organolettiche del vostro succo. Dopo averlo preparato, filtrate il succo e se preferite, dolcificatelo prima di consumarlo Le donne in gravidanze devono prestare molta attenzione perché il melograno ha la capacità di stimolare le contrazioni.
;0"><

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.