Translate

martedì 30 dicembre 2014

Il sabotaggio del pianeta attraverso la geoingegneria e lo sterminio dell’umanità


E’ di recente pubblicazione un nuovo volume sulla geoingegneria abusiva: ne è autore Mark Rich che ha il merito di dire pane al pane, vino al vino. Già il titolo del libro, "Geoengeneering
sabotage and human extermination" (Il sabotaggio del pianeta attraverso la geoingegneria e lo sterminio dell’umanità), è esplicito, fin quasi alla brutalità. E’ vero che le operazioni chimico-biologiche sono correlate a particolari esigenze militari e civili, ma correttamente Rich focalizza l’attenzione sul lento ed inesorabile genocidio che la cricca sta perpetrando ai danni di una popolazione per lo più ignara. E’ un ecatombe ottenuta soprattutto mediante la sterilitàmaschile e femminile. Wake up! Look up!


"Aerosol mortali, che avvelenano l'aria, l’acqua, il suolo ed il cibo, sono diffusi nella biosfera sin dalla fine degli ‘40 del XX secolo. Il programma, noto come geoingegneria clandestina, è stato implementato dai fautori dell’eugenetica. Questi delinquenti sono determinati a sabotare deliberatamente il già martoriato pianeta e decisi a commettere uno sterminio di massa.

Avvelenando le risorse naturali della Terra, le scie chimiche offrono un strumento per la depopulation. I riscaldatori ionosferici, usati in concomitanza con la geoingegneria illegale, consentono la creazione di siccità artificiali e di alluvioni che stanno colpendo molti paesi. Le chemtrails hanno innescato un fatale circolo vizioso e stanno portando la Terra verso la catastrofe. Gli attacchi meteorologici e climatici sono una stratagemma per instaurare un “feudalesimo planetario” noto come “Agenda 21”. [1]

Con politiche repressive e con la crisi economica indotta, le élites intendono impossessarsi delle proprietà private ed imprigionare le persone, ridotte alla miseria, in megalopoli caotiche e malsane.

[1] “Agenda 21”, ossia azioni da intraprendere nel XXI secolo, è una scellerata iniziativa dell’O.N.U. (Organizzazione dei nazisti uniti) che, dietro il paravento della necessità di promuovere uno “sviluppo sostenibile” nel mondo, attua progetti di depopulation e di sfruttamento di interi paesi. Il tutto, come sempre, con il patetico pretesto del riscaldamento globale, attribuito alle emissioni in atmosfera di biossido di carbonio.



agenda21
In Gran Bretagna ci sono state allerte continue per alluvioni nei mesi [estivi] che dovrebbero essere i piu’ secchi dell’anno. Il tempo inglese è raramente prevedibile ed è per questo che siamo famosi , perché parliamo del tempo. Ma adesso si tratta di qualcosa d’altro.

Nel mentre in USA e Canada è successo l’opposto con una siccità catastrofica,nel cuore del Paese e nelle regioni che coltivano cibo e questo porta con sé potenziali enormi implicazioni. Il tutto è cominciato in primavera, così le piogge in Europa, con una estrema carenza di neve che ha privato i terreni del beneficio annuale che deriva loro dallo scioglimento nevoso.

Tutto cio’ è stato determinato da un cambiamento negli abituali modelli climatici, che hanno portato via dal Nord America le tempeste invernali, a cui è seguita un’ondata record di calore , che non ha solo allontanato le piogge … ma anche fatto evaporare le acqua del suolo ed assorbito la poca umidità che in esso c’era.



(...) [Questa estate] circa 1300 contee in 29 stati USA hanno dichiarato la calamità naturale e fiumi come il Missouri, lo scorso anni con gravi esondazioni, hanno acque cosi basse daaver avuto un impatto negativo sul traffico commerciale fluviale. Tutto quel che poteva andare storto è andato storto.

(...) In una sola settimana negli USA ci sono state temperature record o che hanno abbattuto record e questo è accaduto in un momento cruciale dell’anno per l’impollinazione del grano . Alcune notizie hanno riportato che molti coltivatori di grano americani erano sull’orlo di un disastro totale e di una rovina finanziaria: esattamente come programmato.

L’immagazzinamento del grano è crollato enormemente eil costo è salito di piu’ della metà e questo considerando che per il 75% il cibo americano contiene grano. Il rincaro del costo del mangime animale aumenterà il costo della carne e del latte.

Il quadro è potenzialmente simile per Gran Bretagna e Irlanda. Ci sono state notizie che hanno riportato di raccolti andati a male poiché i campi si sono inondati e gli agricoltori sono stati costretti a nutrire gli animali al chiuso, con delle scorte che dovrebbero essere lo stock dell’inverno. Eddie Downey, vice-presidente della Associazione irlandese degli Agricoltori (Farmers' Association) due settimane fa [ricordare che la newsletter originale è di luglio 2012] ha detto:

(...) Nel’Inghilterra del nord e in Europa, i contadini sono alluvionati...e in Polonia e America sono in siccità. C’è una seria carenza di cereali e carne nel mondo e i problemi climatici potrebbero influenzare enormemente i prezzi del cibo.

Eccoci quindi ad avere le conseguenze di questi estremi climatici:



1. Fattorie piccole, medie e famigliari sono potenzialmente in ristrettezze economiche fatali
2. carenza di cibi essenziale
3. grandi rincari del costodel cibo nel mezzo di problemi economici già enormi per la piu’ parte della popolazione.

Ora confrontiamo tutto cio’ con gli obbiettivi di qualcosa che si chiama AGENDA 21, cosa su cui potrei scrivere per ore e per la verità sto facendo un libro che sto ancora completando. Ma per ora mi concentrerò sugli agricoltori e sul cibo.

L’Agenda 21 è un programma per la trasformazione della società umana in un grande campo di prigionia ed è stata imposta, passo per passo dall’ ONU. Dietro “iniziative locali di Agenda 21” si cela cio’ che si afferma essere concordato e condotto dalle persone locali. Ma in realtà tutto è coordinato in modo spietato e centralizzato, nel mondo, da una organizzazione chiamata “ The International Council of Local Environmental Initiatives” (Consiglio Internazionale di Iniziative Ambientali Locali) o ICLE.

Mi sono reso conto che l’isola di Wight, dove vivo, aveva concordato di gestire i propri affari in accordo con l’Agenda 21 fino al 2000 e il suo sito web afferma che i locali prendono le decisioni.

Non avevo idea se non fino a poco fa, che le autorità dell’Isola erano salite abordo dell' Agenda 21, non importa se 12 anni fa ed ho sempre chiesto alle persone locali , poiché le incontro da allora e ho chiesto se ne avessero mai sentito parlare. Ad ora non ho trovato nessuno che avesse detto “si”. Non si tratta affatto di “locali” ma di controllo globale via sub-networks locali del governo mondiale programmato.

L’Agenda 21 fu firmata nella Conferenza dell’ONU sull’Ambiente e lo Sviluppo, a Rio de Janeiro, Brasile, nel 1992, ospitata da Maurice Strong, un miliardario canadese, uomo d’affari e petroliere e da tempo “uomo di paglia” dei Rothschild e Rockefeller.

Strong è un membro del Club di Roma, la Mano Nascosta Ambientale nel network che include il Gruppo Bilderberg, la Commissione Trilaterale e il Council on Foreign Relations (Consiglio delle Relazioni Pubbliche)

In supporto all’Agenda 21, Strong disse: “Non è forse la sola speranza per questo pianeta che la civiltà industriale crolli? Non è forse nostra responsabilità fare in modo che accada?”

Eccoci di nuovo alla Grande Menzogna sul global warming causato dagli umani o “cambiamento climatico” che è il pilota dell’Agenda 21 le cui basi sono che noi dobbiamo avere “uno sviluppo sostenibile” e la 'biodiversità'.

Come solito questi sono termini fuorvianti, quando usati dalle famiglie di lignaggio ed i loro cartelli corporativistici, che hanno speso centinaia di anni in varie fogge, per distruggere la sostenibilità e la biodiversità.

Sono piu’ che per la sostenibilità, nel senso di non usare piu’ di quanto non possa essere rimpiazzato e per la biodiversità, nel senso di consentire che prosperi la vasta gamma di specie; ma i cartelli delle linee di lignaggio (le famiglie di "sangue", ndt ) fanno l’opposto di cio’, specialmente attraverso la Banca Mondiale, il FMI (Fondo Monetario Internazionale) e il sistema bancario in generale, che sta succhiando forza vitale in ogni Paese.

In questo “campo”, quindi, ci sono multinazionali come la Monsanto, che sta cercando di distruggere la diversità, per imporre il suo “geneticamente modificato”, infestato da veleni: questi raccolti Frankestein che tutto consumano, raccolti che di fondo minacciano il futuro delle diversità delle specie nel cibo, negli animali e nella vita degli uccelli.

Ma le menti programmate e i credo da software dei “Verdi” non possono vedere il fottutamente ovvio, nemmeno la palese contraddizione dei distruttori della vita dell’ambiente.

Petrolieri come Maurice Strong vorrebbero salvare il mondo che hanno contribuito a disfare insieme ai magnati come i Rockefeller e i direttori d’orchestra, i Rothschild? Ovvio che no! E’ come andare sulla luna a comprare un po’ di formaggio….

L’Agenda 21 richiede il controllo globale e centralizzato di tutta la terra; di tutta la proprietà privata, di tutte le fonti d’acqua e della sua distribuzione; di tutte le altre risorse che includono le persone nella loro definizione stessa; tutte le forniture di energia e la loro distribuzione e tutta la produzione del cibo e la sua distribuzione.

L’ Agenda 21 viene chiamata 'l’agenda del 21° secolo” e quella agenda è fascismo/comunismo globali. Riassumendo, questo lo scopo dell’Agenda Sustenibilità/Sviluppo/Biodiversità:

• fine alla sovranità nazionale
• pianificazione di stato e gestione di tutte le risorse agricole, degli ecosistemi, dei deserti, delle foreste, delle montagne, degli oceani, dell’acqua dolce, dello sviluppo rurale, della biotecnologia, e l’assicurazione della “equità (ovvero “schiavitu’’”)
• lo Stato definisce il ruolo del business e delle risorse finanziarie
• Abolizione della proprietà privata [non è “sostenibile”]
• 'Ristrutturazione” dell’unità famigliare
• i bambini cresciuti dallo Stato
• alle persone viene detto che lavori fare
• grandi restrizioni negli spostamenti
• creazione di “zone di insediamento umano”
• nuovo insediamento di massa, poiché le persone vengono costrette a lasciare la terra dove attualmente vivono
• banalizzare l’istruzione [obiettivo raggiunto]
• depopolazione globale di massa per ottenere tutto quanto sopra

Agenda 21 è l’amico stabile di qualcosa che si chiama Trattato della Biodiversità (Biodiversity Treaty) che è vincolante internazionalmente per circa 200 paesi. Gli USA hanno siglato il trattato, ma non è stato ratificato dal Senato, grazie a persone come l’ecologista e scienziato dell’ecosistema, Dr Michael Coffman

Coffman ha svelato le vere conseguenze ed implicazioni, dopo aver realizzato negli anni ‘80 e ‘90 che il progetto era usare la scusa di salvare l’ambiente, ma per confiscare metà della terra degli USA. Progetti simili esistono per tutti gli Stati. Gli USA non hanno ratificato il Trattato ma la sua elite di controllo non solo continua a sostenere la sua implementazione, ma lo fa settima dopo settimana.

Se qualcuno dubita del piano di depopolazione di massa, che dia uno sguardo a questa mappa ufficiale d’ America, posta sotto la biodiversità e si chieda dove gli attuali piu’ di 300 milioni di Americani dovranno andare a vivere quando a loro sarà vietato accesso alla piu’ parte della terra americana.

Le parti rosse sono destinate a “zero uso umano”, le regioni in giallo per uso altamente regolato e solo le aree verdi sono per uso generale da parte di umani .






Che accadrà se vivete nelle aree designate come “zero uso umano” (quasi tutta l’America’) ?

L’incubo Agenda 21 non verrà implementato dall’oggi al domani. Il cambiamento è cosi enorme che deve essere fatto in fasi durante i decenni, ma siamo abbastanza avanti nel processo ...

Una parte essenziale della attuazione della Agenda 21, è allontanare le persone dalla terra, e come greggi insediarle in megacittà o quelle che nel gergo designato per l’Agenda 21 si chiamano “ zone di insediamento umano”. Queste sono città ad alta densità e crescita, fatte di piccole scatole o “quartieri per vivere”.

(...) Michael Bloomberg, il sindaco super-ricco di New York, di recente ha annunciato progetti per 165.000 minuscole unità abitative in uno sviluppo iniziale dove le auto sono vietate e il trasporto è confinato al camminare, andare in bicicletta o usare treni.
Questo è precisamente in linea con l’Agenda 21 che richiama restrizioni fondamentali di viaggio per le masse.

(...) prima che queste megacittà diventino una realtà, le persone in regioni rurali devono essere rimosse dalla terra. E questo si fa in molti modi, ma tutti che hanno in comune il fatto di rendere la vita impossibile per le comunità rurali.

Migliaia di strade forestali e rurali saranno chiuse e i sostenitori di questa campagna stimano che almeno mille dighe sono state smantellate per rendere impossibile l’agricoltura e l’allevamento. Ci sono città rurali fantasma in USA che una volta sopravvivevano perché erano delle soste per rifocillarsi, in prossimità di autostrade, ma queste uscite autostradali ora sono state rimosse. Nuove uscite sono state introdotte ma lontano da comunità rurali, a cui ora i rifornimenti vengono portati da aziende che stanno dietro a McDonalds, Burger King e tutti gli altri fornitori di “nutrizione”.

Nelle comunità rurali, si presentano dei funzionari che offrono loro dei prezzi offensivamente bassi per le loro proprietà, che sono in queste località “a zero popolazione”. Se il proprietario o l’agricoltore o l’allevatore non accettano il prezzo, o non vogliono andarsene a tutti i costi, vengono citati a giudizio cosi la loro proprietà viene portata via e in aggiunta devono pagare le spese processuali.

Rosa Koire è autrice di Behind the Green Mask: U.N. Agenda 21 (Dietro la Maschera Verde: l’Agenda 21 dell’ONU) e co-fondatrice dell’Istituto Santa Rosa Neighborhood Coalition and the Post Sustainability (Coalizione del vicinato di Santa Rosa e della Post Sostenibilità). Descrive come l’ Agenda 21 stia cacciando le persone dalla terra, grazie alleautorità che si rifiutano di pavimentare le strade rurali e di polverizzare la piu’ parte di quelle che sono rimaste. (...) la scusa è che manchi denaro: un altro benefit del crollo economico ingegnerizzato. Le strade pavimentate sono in una lunga lista di attività umane che son considerate “non sostenibili” e che devono essere per la piu’ parte eliminate.

(...) Kenneth Johnston del Daily Yonder, un quotidiano online per le comunità rurali, ha scritto:

“L’anno scorso, il 24% di tutte le contee USA ha avuto una decrescita naturale. E per la prima volta nella storia USA, in uno stato le morti hanno superato le nascite. Tra il 2000 e il 2009, nella Virginia dell’Ovest ci sono state piu’ mortalità che nascite.

Ma “la decrescita naturale” non è abbastanza per l’Agenda 21. Le comunità rurali e le fattorie sono state prese di mira senza pietà da un diluvio di leggi e regolamentazioni da parte di questi Enti di proprietà delle famiglie “di stirpe” e controllate dalle multinazionali, come l’Environmental Protection Agency (EPA) – Ente di Protezione Ambientale e dalla Food and Drug Administration (FDA), il cui unico scopo è rendere impossibile la vita rurale e l’attività commerciale. Lo stesso sta accadendo in altri Paesi, Gran Bretagna inclusa.

Dato tutto quanto detto sopra, potrete immaginare che non mi bevo il fatto che le condizioni climatiche estreme che stanno devastando agricoltori indipendenti e famiglie in aree rurali di entrambi i lati dell’Atlantico, siano dovute a fenomeni naturali. Tutto questo è troppo un dono per l’Agenda 21 e tutto quello che comprende, per accettare che questo sia uno scenario di pure coincidenze.

Non solo tutto questo spinge comunità rurali nelle città, ma anche consente alle corporazioni delle “stirpi di sangue” di comprare per pochi centesimi la terra abbandonata , ed aumentare cosi il loro controllo sulla catena di cibo globale che si intende continui, se a tutto il processo viene dato di proseguire, per essere totale e senza concorrenza.

Poi c’è un altro semplice fatto: la manipolazione del clima è un gioco da ragazzi con la tecnologia ora disponibile, specialmente l’impianto in Alaska noto come High Frequency Active Auroral Research Program, oHAARP.

Ho spiegato nel mio Remember Who You Are (in italiano) come nel 1969 un insider della famiglia Rockefeller, il Dr Richard Day, capo della Planned Parenthood (Pianificare l’essere genitori), fondata dai Rockefeller, inspiegabilmente disse ai medici in un evento pediatrico a Pittsburgh, in Pennsylvania, come il mondo stesse andando verso un grandissimo cambiamento secondo un piano segreto.

La lunga lista di cambiamenti ed imposizioni che elenco’ quella notte, sono tutti accaduti o stanno accadendo piu’ di 40 anni dopo. Tra questi c’era: 'Il clima sarà modificato e usato come un’arma da Guerra per creare siccità o carestia.' Infatti questo era una specialità, perchè Day fu un operativo alla manipolazione climatica durante la Seconda Guerra Mondiale.

Cosi indietro risale la manipolazione del clima e questo porto’ ai trattati ONU nei quali i Paesi si dichiarano d’accordo a non fare casino con il clima. Perché tutta questo se non fosse stato possible?

L’inventore, ingegnere e genio tecnologico, Nikola Tesla(1856-1943) manipolo’ il clima nella prima parte del 20° secolo e HAARP si basa sulla sua tecnologia. Bernard Eastlund, che mise in sicurezza i brevetti originali di HAARP per ordine della ARCO Power Technologies Incorporated (APTI), una sussidiaria del gigante petrolifero Atlantic Richfield, menziona Tesla nei suoi rapporti HAARP.

Tesla generò lampi e provoco’ violente scosse al suolo, tanto che in una occasione migliaia di finestre, nell’area dove avvenne l’esperimento, caddero in frantumi prima che potesse spegnere la sua apparecchiatura. Queste tempeste con lampi generate artificialmente, fecero scoppiare non intenzionalmente centinaia di incendi nelle foreste e scardinare la rete elettrica in due stati.

Un secolo dopo abbiamo HAARP che puo’ fare quel che fece Tesla e molto di piu’: puo’ dirigere nella ionosfera, nella atmosfera superiore, onde radio ad alta potenza e questo fa si che la ionosfera vibri in accordo con il raggio HAARP. Questo aumenta enormemente il potere del raggio, quando viene ridirezionato verso la Terra.

Questo puo’ causare terremoti ed enormi cambiamenti climatici, a seconda di come il raggio viene codificato. Ho detto in Remember Who You Are che HAARP potrebbe manipolare le jet streams ed alterare il normale percorso da ovest a est di sistemi di pressione bassa o alta ed è questo ora proprio il fenomeno che viene imputato come causa dai metereologi britannici per i diluvi estivi del 2012.

Le Jet streams sono provocate dalla rotazione del pianeta e dal surriscaldamento atmosferico e la tecnologia HAARP sovrariscalda la ionosfera.

La siccità devastante negli USA di questa estate e le piogge record in Gran Bretagna, sono tutte all’interno del potenziale di HAARP e la sua tecnologia annessa, intorno al mondo. So che alcuni dicono che questo è stato causato dai cambiamenti nel sole, cosa che effettivamente sta accadendo.

Ma il risultato di questa estate, di clima estremo, è troppo eccellente per l’Agenda 21, perchè io accetti la spiegazione “naturale”; questo fornisce ai manipolatori troppi “doni obbligati”, che sono sulla lista dei desideri: fattorie a conduzione famigliare messe in ginoccho, raccolti devastati che causano carenze alimentari e fanno impennare i prezzi; un colpo enorme per la propaganda del mito “cambiamento-climatico-causato-dall’uomo”.

(...) I gruppi dei 'Green' (i Verdi) in UK, che sono una scheggia a trovare un microfono per urlarci dentro 'cambiamento climatico' (...) sono ora strumenti per l’Agenda 21, sono spesso internamente infiltrati a tal fine e ora non sono il cane da guardia ma il barboncino, per quel che riguarda la politica ambientale.

Se le persone non si informano seriamente su cio’ che è l’Agenda 21, allora non avranno la possibilità di comprendere cosa sta accadendo nel mondo e nelle loro comunità locali, sul perché questo accade e dove è stato progettato che porti.

Come sempre, conoscenza e consapevolezza sono tutto, poichè tutto deriva da questo"

by David Icke, www.davidicke.com

fonte: newsletter di D. Icke, solo per abbonati, del 29 luglio 2012.

traduzione per The Living Spirits, Cristina Bassi

http://thelivingspirits.net/david-icke-in-ita/e-agenda-21-non-global-warming.html

http://altrarealta.blogspot.it/
;0"><

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.